Caro amico,

a volte, nella vita di un uomo, si vivono delle esperienze così toccanti e travolgenti che viene spontaneo comunicarle ad altre persone, affinché possano condividerle.  

Già dai tempi del liceo mi avevano raccontato di una piccola "repubblica monastica" in terra di Grecia, abitata da circa millecinquecento monaci ortodossi, e interdetta alle donne: il Monte ATHOS.

La descrizione, seppur sommaria, che mi avevano fornito dell'Agion Oros, aveva suscitato in me un profondo interesse per quel luogo, misterioso e anacronistico, dove la vita è regolata dal calendario giuliano e vige ancora l'ora bizantina, ovvero il tramonto del sole coincide con la mezzanotte. Ma, ahimè, per la carenza di informazioni utili che mi avrebbero permesso di raggiungere l'unica regione monastica al mondo, culla del monachesimo ortodosso, non mi restava che sognare ad occhi aperti, navigare con la fantasia tra i monasteri e gli eremi che custodivano una tradizione spirituale millenaria, oltre a immense ricchezze d'arte e cultura.

Finalmente un giorno, dopo aver superato una serie di difficoltà organizzative e burocratiche, ebbi la fortuna di approdare a quel monte "Santo"per apprezzare personalmente le singolari bellezze spirituali, artistiche, ambientali e culturali.

Tutto era come l'avevo immaginato. Improvvisamente mi ritrovai catapultato in un mondo irreale, in un pianeta sconosciuto dove ogni cosa acquistava un significato diverso : gli odori, le parole, i colori, i gesti. Tutto quello che mi circondava mi invitava a riflettere sul vero senso della vita. Una quiete fantastica, un silenzio suggestivo, un panorama fiabesco. Solo il dolce e delicato suono delle vecchie campane rompeva il sereno equilibrio, ma soltanto per scandire i momenti della preghiera da quelli del lavoro e delle altre attività.

Quella dell'Athos è un'esperienza che segna, che coinvolge e a volte sconvolge. Lontani dalla realtà quotidiana e caotica, riusciamo finalmente ad essere noi stessi, a scoprirci dentro. 

La visita all' Athos, a differenza dei soliti itinerari più o meno pubblicizzati dalle agenzie turistiche, costituisce un viaggio originale e complesso anche per le difficoltà che si incontrano nell'organizzarlo e per le procedure di selezione che si affrontano.Tutte queste motivazioni hanno suggerito a me ed ad altri amici la costituzione di un'Associazione unica nel suo genere, che abbiamo denominato "INSIEME PER L'ATHOS". Chiunque desideri accostarsi alla Sacra Montagna e alla sua spiritualità o decida di iscriversi e partecipare alle attività della nostra Associazione,  non esiti a contattarci attraverso il nostro sito o scriverci alla nostra sede, in Via Candia 66, sc.C, piano 5°, int.10 - 00192 Roma

 Fraternamente                  

Giuseppe Sergio BALSAMA'  

 
  Gesù  
 

L’Associazione Insieme per l’Athos Onlus nasce con il duplice scopo di favorire l’incontro fra persone appartenenti a culture diverse ed al contempo di diffondere il patrimonio spirituale, storico ed artistico che rende la Sacra Montagna un luogo unico al mondo.

“Insieme per l’Athos – ONLUS” è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale, fondata nel 2007 e  con sede legale in Roma. 

L’Associazione, che non ammette discriminazioni di sesso, razza, lingua e religione, è apartitica, libera, autonoma, indipendente e svolge le proprie attività su base di volontariato. 

L’attività di solidarietà sociale e, in particolare, di assistenza sociale e socio-sanitaria è svolta principalmente dagli associati, che hanno il dovere di sostenere economicamente l’Associazione versando la quota contributiva ordinaria annuale, o, nell’eventualità, anche quelle straordinarie. 

Possono diventare soci tutti coloro ai quali il Consiglio Direttivo accetta la domanda di iscrizione. 

L’ Associazione è composta da diversi organi: l’Assemblea dei Soci, il Consiglio Direttivo, il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario Generale, il Tesoriere ed il Comitato Scientifico. Tutte le cariche associative sono elettive e l’attività che ne deriva è prestata gratuitamente.

E’ anche possibile scrivere presso la sede legale dell’Associazione che si trova in via Candia n. 66, Scala C, 5° piano, int. 10 – 00192 – Roma, o telefonare al numero: 0039-338-8728763.

Se vuoi prestare gratuitamente e spontaneamente parte del tuo tempo per scopi umanitari puoi contattarci subito o stampare la domanda di iscrizione (scaricabile e stampabile in formato pdf), compilarla ed inviarla via email a giuseppe.balsama@tiscali.it; sarai in seguito invitato presso la nostra sede dove potrai conoscerci ed informarti sul nostro operato.